Come calcolare il risarcimento danni da incidente stradale?

Ogni sinistro che coinvolge persone o cose e che produce dei danni dovrebb...

Blog / Come calcolare il risarcimento danni da incidente stradale?

31 03 2017

Ogni sinistro che coinvolge persone o cose e che produce dei danni dovrebbe essere risarcito secondo criteri certi e univoci. Quando i danni del sinistro vengono subiti da persone si definiscono danni biologici.

 

Secondo le vigenti normative italiane (legge 5 marzo 2001, n. 57, art. 5) il danno biologico è definito come: una lesione alla integrità psicofisica della persona, suscettibile di accertamento medico-legale.

Per completare il quadro la legge specifica e spiega che il danno biologico deve essere risarcito secondo tabelle indipendenti. Esse non implicano una dipendenza diretta dall’incidenza che ha il danno subito sulla capacità di produzione di reddito del danneggiato.

 

La legge ha prescritto che debbano essere predisposte delle specifiche tabelle delle menomazioni alla integrità psicofisica. Queste tabelle prevedono un’indice di gravità espressa in punti, dal più basso al più alto. L’indice di invalidità è compreso tra 1 e 9 punti.

 

Fondamentalmente queste tabelle per esprimere il danno biologico, inserendolo in livelli via via più gravi, rispondono all’esigenza che ricordavamo più sopra, cioè riuscire a quantificare il danno biologico subito in un sinistro in modo univoco e indipendente da variabili situazionali o dal caso.

 

Scopo ultimo della tabella, dunque, e’ quello di indicare parametri numerici da utilizzare ogni volta che vi sia la necessità di effettuare un accertamento medico-legale per stabilire in che misura debba essere quantificata una menomazione permanente alla integrità psicofisica.


Condividi

Infortunistica stradale

Affidati ai professionisti dell'infortunistica stradale Merlo & Lawyers

leggi di +