Incidente stradale mortale: la compagnia non lo ritiene soggetto assicurabile

Il tribunale smentisce, gli eredi verranno risarciti per 300.000 euro

I nostri casi / Incidente stradale mortale: la compagnia non lo ritiene soggetto assicurabile

Gli eredi del ns assistito chiedono il risarcimento dalla morte del loro congiunto in un incidente stradale mortale, la Compagnia, che lo assicurava per la polizza infortuni,  gli nega il risarcimento ritenendolo individuo NON assicurabile perché affetto da alcolismo.

Causa innanzi al tribunale civile: in detta fase, il Giudice nomina un consulente medico-legale per rispondere a precisi quesiti. 

Risposta: “non è dimostrabile una condizione di alcolismo, nei termini in precedenza esposti, tale da farlo ritenere una persona NON assicurabile”.


Condividi

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Infortunistica stradale

Affidati ai professionisti dell'infortunistica stradale Merlo & Lawyers

leggi di +